Birra Arcadia

#BirraArcadia

Kieran

Kieran Tripel

Il paesaggio da verde diventa giallo e poi marrone. Una brezza costante raffredda ogni cosa. Presto arriverà la neve e il ghiaccio. Un senso di nudità e torpore invaderà l'altopiano. Kieran ha ormai trentanni e si sta preparando ad affrontare nel migliore dei modi il duro inverno che più degli altri anni colpirà la gente del paese. Il giovane pastore provvede a tutto, sta immagazinando le scorte per l'inverno, i formaggi sono a stagionare e il vino è già nelle fiasche. Ma quest'anno vuole di più, vuole qualcosa che possa unire nelle lunghe e gelide sere invernali gli amici del paese. Kieran si reca nella più vicina abbazia col l'intento di conoscere più a fondo i misteri riguardanti la pregiata birra di alto grado che producono i monaci. Girovagando all'interno dell'edificio in cerca del mastro birraio, nella sala dove vengono conservati tutti i prodotti dell'orto e le spezie provenienti dai più lontani paesi, Kieran scopre un mazzetto di baccelli di vaniglia. Un sapore caldo e dolce lo invade e lo fa innamorare. Tornato al paese carico di tutte le conoscenze necessarie a produrre la sua birra, si mette all'opera e aggiunge al mosto i pregiati baccelli che così tanto lo hanno colpito. Flebili colonnine di fumo salgono dai comignoli del paese, la neve ormai ha coperto tutto e tutto sembra gelato in statue che resteranno immote fino a primavera. Ma da una casa proviene un trambusto insolito, l'armonica e il flauto suonano, mentre Kieran apre i suoi barili e mesce la sua birra per gli amici che sempre più numerosi accorrono alla sua dimora.

Tipologia
Tripel
Grado alcolico
8,0
Colore
Oro antico (12/14 EBC) - Sfumature dorate e ramate con possibilità di sedimenti leggeri (coerenti con la sua artigianalità). Schiuma bianca e compatta, lascia moderati "merletti di Bruxelles".
Olfatto
Al naso si presenta con un bouquet ricco di note maltate. Delicati sentori di lieviti e vaniglia che regalano una sensazione di invecchiamento.
Gusto
arbonatura media con bolle medio fini, corposa e al contempo di facile bevuta. Accesi sentori di lievito d'abbazia con un finale morbido dato dalle leggere note di vaniglia.
Abbinamenti
Kieran è una birra dal corpo intenso che ben si abbina con formaggi a pasta molle e salumi. Tutti i tipi di carne e pizza. Gli abbinamenti più arditi si hanno con i dolci..
Percy

Percy Blonde

Tipologia
Blonde Ale
Grado alcolico
4,5
Colore
giallo dorato (6/8 EBC) - Leggermente opaca con possibilità di sedimenti leggeri (coerente con la sua artigianalità) Schiuma bianca e compatta, lascia moderati "merletti di Bruxelles".
Olfatto
Al naso si presenta con un bouquet delicatamente aromatico, con evidenti note fruttate (in particolare agrumi) e miele. Delicati sentori di lieviti e luppolo. In generale la Percy dona una piacevole sensazione di freschezza.
Gusto
Carbonatura leggera e piacevole, con bolle leggere e fini. Fresca, con buona acidità residua. Sentori di lievito presenti ma non aggressivi. Corpo leggero, moderata persistenza con una piacevole chiusura amarotica
Abbinamenti
La Percy è una birra fresca e piacevole, che bene si sposa con antipasti e primi piatti a base di pesce (anche crudo) e verdure. Può abbinarsi facilmente alle carni bianche, anche leggermente speziate.
Wilko

Wilko Amber

Tipologia
Amber Ale
Grado alcolico
5,6
Colore
ambrato (33 EBC) - Leggermente opaca con possibilità di sedimenti leggeri ( coerente con la sua artigianalità) Schiuma dal colore bianco sporco (Avorio) e compatta, media persistenza, lascia moderati "merletti di Bruxelles".
Olfatto
Al naso si presenta con un chiaro sentore di malto. I luppoli raffinati sono ben percepibili e donano alla birra note delicate di frutta, caramello e resina. In generale la Wilko offre una sensazione di piacevole corposità e carattere.
Gusto
Carbonatura delicata ma ben percepibile, con bolle leggere e fini. Sentori di lievito presenti ma non aggressivi con un piacevole aroma di liquirizia. Corpo medio, buona persistenza con una piacevole chiusura amarotica e luppolata.
Abbinamenti
La Wilko è una birra rotonda e solida, dalla piacevole complessità. Può abbinarsi facilmente a salumi ed insaccati, formaggi a media stagionatura e carni rosse, anche cotte alla brace.
Hooper Ipa

Hooper Ipa

La storia ebbe inizio con l'arrivo delle truppe inglesi in India, quando Padmakar, l'indiano dai grandi baffoni, decise di produrre la bevanda tanto amata dai soldati invasori: la birra. Proprio quando iniziò a coltivare il luppolo qualcosa di strano accadde. Durante una lunga notte piovosa, Padmakar sentì uno sparo e uscì di casa. Trovò accasciata nei pressi della piantagione una tigre ferita da un goffo soldato inglese di nome Lowell, che aveva fatto partire un colpo dal fucile accidentalmente. L'indiano decise di curarla ricorrendo ad un antico rimedio a base di tè. Nel frattempo anche il soldato raggiunse la piantagione in cerca della tigre e sorpreso dalla bontà dell'indiano, decise di aiutarlo. Si avvicinò incuriosito e con grande meraviglia scoprì quanto pregiato fosse quel tè. Nei giorni successivi la tigre guarì e i due uomini, ormai diventati amici, provarono a mescolare il tè con il luppolo ottenendo così la ricetta della nostra ipa.

Questa birra vuole rappresentare più di una semplice bevanda: è al contempo un omaggio alla storia ed una libera interpretazione dello stile Indian Pale Ale. La creazione della nostra birra vuole seguire idealmente il percorso delle IPA: il luppolo inglese incontra il suo fratello americano e ad essi abbiamo aggiunto foglie di soursop tea, simbolico omaggio alle colonie Indiane.

Tipologia
Ipa
Grado alcolico
6,3
Colore
Ambra ramato pieno (26EBC) leggermente opaca con possibilità di sedimenti leggeri (coerente con la sua artigianalità). Schiuma color avorio, densa e compatta, lascia "merletti di Bruxelles" in buona quantità.
Olfatto
Al naso si presenta con un bouquet dalle note fruttate ed agrumate (arancia e cedro) date dai delicati luppoli che sfociano poi in sentori di caffèlatte e lieviti. Lasciata nel bicchiere qualche minuto e ad un più attento esame appaiono delicate le note del soursop tea.
Gusto
Carbonatura leggera e piacevole, con bolle piccole e fini. Immediatamente fresca, con buona acidità residua che lascia il posto a note amare. Sentori di lievito e note tanniche date dalle foglie di te aggiunte durante la cotta. Corpo medio, note di luppolo e lievito che garantiscono una lunga persistenza con una piacevole chiusura amarotica ben marcata.
Abbinamenti
La Ipa è una birra di buon corpo, profumata e con una bella nota di freschezza che lascia il posto a sensazioni aromatiche ed amara ben evidenti. Si sposa sia con formaggi a pasta dura a media / lunga stagionatura, sia con formaggi erborinati ed affettati. Da provare anche con la cucina indiana, magari immaginando di sorseggiarla sulle rive del Gange.