Birra Arcadia

#BirraArcadia

Wilko

Wilko

La storia

Mai nessuna tribù indiana fu più salda e vincente, nel fronteggiare gli occidentali, dei Licorice. Il loro segreto era la miscela speciale che lo sciamano Wilko prepararava per i guerrieri. Zucchero di canna, orzo, luppolo e liquirizia donavano magicamente forze straordinarie e particolari capacità psichiche. Secoli dopo la ricetta segreta si ritiene dimenticata per sempre. O forse no!

Kieran

Kieran

La storia

Queen Virginia era stata promessa in sposa a molti. Tantissimi pretendenti avevano cercato di conquistarne le grazie e i favori. Ma mai nessuno era riuscito a superare la prova finale. Queen Virginia li invitava a cena, e faceva bere loro due coppe di Kieran, una birra color oro dai gusti forti e dagli aromi pregiati. Un nettare per il palato. Poi, misteriosamente, gli sfortunati pretendenti scomparivano. Qualcuno dice che si possa ancora sentir sghignazzare Queen Virginia mentre sorseggia una coppa di Kieran sul suo trono.

Sonny Bill

Sonny

La storia

Sonny Bill, da buon pirata, cercava di contrastare la madrepatria rifornendo viveri di contrabbando il tempio della dea Ganesh. Alla caduta del regime indiano, Sonny Bill si trovò a girovagare per il sud pacifico in cerca di nuovi obbiettivi per ledere il dispotico potere inglese. Arcadia, la sua nave, veleggiava fra tempeste e isole tropicali in cui si reperivano viveri. Takezo, il fido samurai, lo aveva rifornito di pompelmi necessari alla prevenzione dello scorbuto. La meta finale era un gruppo di isole che avrebbero garantito la copertura necessaria alla riparazione dello scapo durante i mesi invernali. Queste isole erano governate da Lauaki, il più grosso maori che il pirata avesse mai incontrato. Viso severo e tatuato, ospitò sonny e la sua ciurma per tutto l'inverno, provvedendo ai viveri necessari a riprendere il mare. Sonny si mise a produrre per la prima volta una birra necessaria alla vita sul mare. Pompelmo e pepe donarono le sfumature di questo suo ultimo viaggio, mentre i luppoli forniti dal re Maori garantirono la conservazione.

Totò

Totò

La storia

Una birra al carciofo..,ma che carciofo? Tenero, carnoso, spinoso e di forma allungata, il carciofo di Sant’Erasmo ha le brattee color violetto cupo. Sant’Erasmo è un’isola della laguna di Venezia e dal Cinquecento è un unico grandissimo orto. Sui terreni argillosi, ben drenati e con una salinità molto alta, crescono i carciofi, tanto che la varietà coltivata sulla laguna ha preso il nome proprio da questa isola. La stagione dei carciofi a Venezia comincia a fine aprile con la raccolta delle castraure, il primo piccolo germoglio apicale di carciofo, tenerissimo, che viene tagliato per permettere la crescita più rigogliosa degli altri germogli (da 18 a 20 per pianta ogni stagione). La raccolta prosegue fino alla seconda metà di giugno.

Hooper

Hooper

La storia

La storia ebbe inizio con l'arrivo delle truppe inglesi in India, quando Padmakar, l'indiano dai grandi baffoni, decise di produrre la bevanda tanto amata dai soldati invasori: la birra. Proprio quando iniziò a coltivare il luppolo qualcosa di strano accadde. Durante una lunga notte piovosa, Padmakar sentì uno sparo e uscì di casa. Trovò accasciata nei pressi della piantagione una tigre ferita da un goffo soldato inglese di nome Lowell, che aveva fatto partire un colpo dal fucile accidentalmente. L'indiano decise di curarla ricorrendo ad un antico rimedio a base di tè. Nel frattempo anche il soldato raggiunse la piantagione in cerca della tigre e sorpreso dalla bontà dell'indiano, decise di aiutarlo. Si avvicinò incuriosito e con grande meraviglia scoprì quanto pregiato fosse quel tè. Nei giorni successivi la tigre guarì e i due uomini, ormai diventati amici, provarono a mescolare il tè con il luppolo ottenendo così la ricetta della nostra ipa.

Percy

Percy